•  Mejerchol'd
    B. Picon Vallin

•  Guidando mio malgrado lungo strade
    M. Paternò

•  Semi di finocchio
    Marcello Manuali



Tutti i volumi della MTTMedizioni sono realizzati mediante il lavoro volontario dei soci della Associazione Culturale Teatrale Micro Teatro Terra Marique-Centro Internazionale Studi di Biomeccanica Teatrale.

Il ricavato è totalmente reinvestito nell'attività culturale della suddetta associazione.
 
MTTMedizioni

Guidando mio malgrado lungo strade

di Massimo Paternò



La MTTMedizioni di Perugia inaugura la collana “Le Gocce” con il volume GUIDANDO MIO MALGRADO LUNGO STRADE di Massimo Paternò e Anna Maria Girardi
 
    Scrive Albano Ricci: «È un viaggio di fisicità, di corpi, di parole concrete e di sonetti esclusivamente d'amore. Il ritmo le unisce e, vogliosamente, ti incita a leggere ad alta voce, anche in due o in tre. È un tuffo decadente ma rigenerante in una piscina di evocazioni e colori. Non sai mai cosa ti può capitare da un libro di poesie. Non sai mai che ordine dare alla lettura (la scatola di cioccolatini di Forrest Gump, do you remember?)».

    Alle poesie, ai sonetti in particolar modo, attraverso i quali Massimo Paternò racconta le proprie emozioni amorose, le donne che hanno accompagnato la sua vita, e i luoghi che a tutto questo si sono collegati, alle poesie dicevamo si affiancano, in una sorta di doppia partita, gli acquerelli di Annamaria Girardi, compagna di vita dell'autore. Alter ego delle stesse, è possibile leggerli ora come un commento a queste, ora come un'altra versione, un'altra visione, non più attraverso il tratto in bianco e nero, esatto, preciso, della parola bensì attraverso quello colorato, indefinito, incantato, del pennello.

    Prosegue Ricci: «Bisogna essere bravi a farsi travolgere ma non soffocare, farsi violentare senza perdere sangue. E i versi di Paternò, le sue parole ti prendono in costruzioni abili, in architetture d'artificio e sapienza. Sono piccoli mondi, parole chiave per aprirne di più grandi e incontrollabili. I temi sono tanti e mai banali: dalla serendipità di un incontro con un macaone, all'America che sa di strade e di un'altra lingua da biascicare. Quindi: la forza di giocare con le parole, di stupire e stupirsi del viaggiatore, ma poi il vero errabondo diventa chi legge, colui a cui ogni parola porta in dote un vagone di riferimenti e non riesce a rimanere razionale: vagolare è un contagio. Dalla scatola magica», conclude Ricci, «mangia come vuoi, ma mangia, che un po' di cioccolata aiuta l'animo».

Il prezzo di copertina di GUIDANDO MIO MALGRADO LUNGO STRADE (60 pagine) è di € 15,00.
È possibile ordinare il volume direttamente scrivendo a info@microteatro.it
Microteatro © 2007 | Link utili | Mappa del sito | Login/Logout | Privacy - Termini Uso