Home
Il Centro
 Chi Siamo
Organizzazione
La Biomeccanica
 Cosa è
La Tecnica
Applicazioni
Programma Pedagogico
Materiale didattico
 C.M. Paternò
V. E. Mejerchol'd
N. Kustov
G. N. Bogdanov
Biblioteca
Videoteca
Dispense
 Dispense della Prof.ssa Tuscano
Biografia Mejerchol'd 
Intervista a Gennadi Bogdanov
La Biomeccanica Teatrale: un nuovo vecchio sistema
Incontri
 Franco Castellano
Giuliana Lojodice
Ugo Pagliai
Mario Perrotta
Carlo Giuffrè
Arnoldo Foà
Elisabetta Pozzi
Mario Scaccia
Paola Cortellesi & Massimiliano Bruno
Paola Borboni
Franca Valeri
Ferrucccio Soleri
Angela Finocchiaro
Eros Pagni
Claudia Koll
Gabriele Lavia
Marco Foschi
Lella Costa 2
Lella Costa
Giulio Bosetti
Paolo Poli
Anna Marchesini
Rossella Falk
Paolo Ferrari
Enzo Moscato
Pippo Delbono
Gennadi Nikolaevic Bogdanov
Filippo Timi 2
Filippo Timi
Ileana Ghione
Giorgio Albertazzi
Alessandro Gassman
Claudia Cardinale
Ascanio Celestini
Franca Nuti e Giancarlo Dettori
Calendario dei Corsi
 2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
Spettacoli
 2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001
2000
1998
Studio Obraz
 Cosa è
Spettacoli
Mappa del sito
Link Utili
Login / Logout
Tieniti aggiornato:

iscriviticancellati

Per informazioni




L'Azione Teatrale

Dal 18 novembre 2010

L'azione teatrale

corso di introduzione e manutenzione alla
Biomeccanica Teatrale di Mejerchol'd®


condotto da
Claudio Massimo Paternò

L’arte nasce dall’incontro tra tecnica ed emozioni. Senza il pieno controllo del proprio mezzo espressivo l’artista non è in grado di trasmettere a pieno tutto il proprio mondo interiore.

Compito dell’attore, innanzitutto è appropriarsi di una coscienza fisica in grado di tradurre gli stati d’animo “in forma” così da creare la necessaria comunicazione tra se e coloro che lo guardano.

Il corso s’incentra sulla conoscenza del proprio corpo-macchina, dei suoi mezzi espressivi, delle sue potenzialità e prospettive. In questo processo conoscitivo l’attore si deve liberare dalle proprio insicurezze per comprendersi e comprendere quale sia la propria visione dell’arte.

Il fine è quello di indurre i partecipanti a riflettere fisicamente sulle proprie competenze e ad introdurre il sistema di idee del complesso processo pedagogico della “Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d”®.

Il programma del corso è strutturato per far conoscere le basi tecniche necessarie ad un attore:

  • Conoscenza dello spazio
  • Conoscenza del proprio corpo
  • Rapporto del proprio corpo con lo spazio
  • La costruzione di un’azione teatrale consapevole
  • Il ritmo
  • Il lavoro con i partners
La base del lavoro è il training fisico quotidiano attraverso il quale l’attore impara ad applicare nella pratica ciò che ha recepito solo a livello teorico. In questo modo si avvia l’atto creativo.


Il costo mensile
75,00€
quota 4 ore settimanali
95,00 €
quota 7 ore settimanali
 sarà richiesta una quota una tantum di 30,00 per spese assicurative
(prima lezione dimostrativa gratuita)

Alla fine del corso sarà rilasciato un attestato di frequenza
per coloro che hanno raggiunto l'80% delle presenze

Il corso necessita:

Abiti comodi (tuta da ginnastica o simili)
Scarpe da ginnastica con una suola sottile di gomma.

Orari e Luoghi:

Il corso è diviso in 2 incontri Giovedì e Venerdì dalle 19.00 alle 21.00/22.30
Sede: Roma, Associazione “Oxygene”, via San Tommaso D’Aquino 11/a (5 minuti a piedi dalla Metro A - Cipro)

Claudio Massimo Paternò si diploma nel 2000 come attore presso la Scuola d’Arte Drammatica del  Centro Universitario Teatrale – Teatro Stabile dell’Umbria (CUT-TSU) presso la quale lavora, fino al 2004, come tutor dei corsi professionali. Sotto la guida di Roberto Ruggieri (Direttore Artistico del CUT-TSU) compie una ricerca sulle arti performative asiatiche che lo porterà a praticare alcuni aspetti del Teatro No, del Butho, di alcune danze indonesiane e indiane.

Parallelamente inizia un percorso di approfondimento della Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d con il M° Gennadi Nikolaevic Bogdanov (già suo insegnate presso il CUT-TSU) che lo porterà nel 2003 a specializzarsi presso la International School of Biomechanics presso il Mime Centrum di Berlino. Proprio in questa occasione Claudio Massimo Paternò e il M° Bogdanov decidono di collaborare insieme e di fondare il Centro Internazionale Studi di Biomeccanica Teatrale (CISBiT) con sede a Perugia.

Dal 2004 Claudio Massimo Paternò assiste il M° Bogdanov nelle due sessioni di lavoro che il CISBiT organizza ogni anno e lo accompagna nelle dimostrazioni di lavoro in Italia e all’estero.

Come pedagogo compie annualmente a Perugia corsi propedeutici di Biomeccanica Teatrale di Mejerchol’d. È stato ospite all’Università di Aarhus (Danimarca), all’Università di Roma La Sapienza, all’Università degli studi di Arezzo, all’Università Federale di Porto Alegre, al Festival Internazionale dell’Attore di Napoli e al Congresso Nazionale UILT di Milano.

Dirige gruppi di lavoro in varie parti di Italia e in Brasile.

Ha collaborato con l’insegnamento di Antropologia Teatrale presso l’Università degli Studi di Perugia e di Lingua e Letteratura Russa presso l’Università degli Studi dell’Aquila.

È attore dal 2006 presso il Teatro Stabile di Innovazione – Fontemaggiore di Perugia con il quale è protagonista in 3 produzione per ragazzi con oltre 500 repliche in tutta Italia e dal 2009 con il Teatro Stabile di Innovazione CRT di Milano con il quale è protagonista di “Gorge Dandin o il Marito raggirato” di Moliere del quale ha curato anche la traduzione e il disegno luci.

Dal 2000 è regista, prima con la compagnia Micro Teatro Terra Marique di cui è a tuttora direttore artistico e successivamente con Studio Obraz e Art Niveau. Oltre ai testi di autori classici come Shakespeare, Jacopone da Todi, Cechov, Ibsen mette in scena autori contemporanei (Miranda July). Inoltre cura spettacoli di cui da solo o a quattro mani scrive i testi, sperimentando anche la scrittura scenica con gli attori stessi.

Con lo spettacolo “Le fate della notte” è stato nominato 3 volte al Festival Internazionale di Teatro di Dublino (miglior testo, spettacolo e produzione) e con lo spettacolo “Terremoto” vince il premio “Nutrimenti_emergenze contemporanee 2009” a Terni, il premio come miglior monologo “Giovani Realtà del Teatro 2009” di Udine e arriva secondo al concorso nazionale “MarteLive 2010” di Roma.

Ha curato la traduzione del saggio monografico “Mejerchol’d” di B. Picon-Vallin adottato in vari corsi di laurea in Italia, collaborando trettamente con il prof. Fausto Malcovati.


Modalità di iscrizione:

Inviare un Curriculum Vitae con foto all’indirizzo email: info@microteatro.it.

Per ulteriori informazioni
tel 347 0798353/0755721238 - info@microteatro.it

Altre informazioni:

  • E' preferibile portarsi gli abiti da training e cambiarsi in sala.
  • La quota di iscrizione non verrà rimborsata in caso di interruzione del corso da parte dello studente. In questo caso la quota sarà persa.

  • Il corso è di natura prettamente fisica, con esercizi che impegnano i muscoli, le articolazioni e in genere tutto l'apparato muscolo-scheletrico.
  • Non è possibile assistere come uditore alle lezioni.
  • Non è possibile fare fotografie o registrare con videocamere o registratori audio le lezioni.



Powered by: Nukedit 2019

C.I.S.Bi.T. Via Floramonti n°9 06121 Perugia Italia
Tel/Fax: 0039 (0)75 5721238 Mobile Phone: 0039 347 0798353
Generated in 0 seconds.
4696 visits