Home
Il Centro
 Chi Siamo
Organizzazione
La Biomeccanica
 Cosa è
La Tecnica
Applicazioni
Programma Pedagogico
Materiale didattico
 C.M. Paternò
V. E. Mejerchol'd
N. Kustov
G. N. Bogdanov
Biblioteca
Videoteca
Dispense
 Dispense della Prof.ssa Tuscano
Biografia Mejerchol'd 
Intervista a Gennadi Bogdanov
La Biomeccanica Teatrale: un nuovo vecchio sistema
Incontri
 Franco Castellano
Giuliana Lojodice
Ugo Pagliai
Mario Perrotta
Carlo Giuffrè
Arnoldo Foà
Elisabetta Pozzi
Mario Scaccia
Paola Cortellesi & Massimiliano Bruno
Paola Borboni
Franca Valeri
Ferrucccio Soleri
Angela Finocchiaro
Eros Pagni
Claudia Koll
Gabriele Lavia
Marco Foschi
Lella Costa 2
Lella Costa
Giulio Bosetti
Paolo Poli
Anna Marchesini
Rossella Falk
Paolo Ferrari
Enzo Moscato
Pippo Delbono
Gennadi Nikolaevic Bogdanov
Filippo Timi 2
Filippo Timi
Ileana Ghione
Giorgio Albertazzi
Alessandro Gassman
Claudia Cardinale
Ascanio Celestini
Franca Nuti e Giancarlo Dettori
Calendario dei Corsi
 2011
2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
Spettacoli
 2010
2009
2008
2007
2006
2005
2004
2003
2002
2001
2000
1998
Studio Obraz
 Cosa è
Spettacoli
Mappa del sito
Link Utili
Login / Logout
Tieniti aggiornato:

iscriviticancellati

Per informazioni




N. Kustov

Nikolaj Kustov (1906?-1976), stretto collaboratore di Vsevolov Emil’evic Mejerchol’d, fu tra coloro che approfondirono meglio la Biomeccanica Teatrale e se ne appropriarono nella maniera più espressiva, sia a livello tecnico che sulla scena.
 
Non si conosce in maniera approfondita la sua biografia, ma è certo il suo ruolo rilevante nella pedagogia e nelle regie mejerchol'diane, collaborando in modo assiduo a fianco del regista russo, dalla nascita del Teatro Mejerchol’d nel 1920 fino alla chiusura della stesso nel 1938 e rivestendo un ruolo di grande responsabilità nel percorso formativo degli allievi-attori dello stesso Teatro.

Scampato all’eccidio stalinista degli anni ‘40, rimase in Unione Sovietica, preferendo, al sicuro successo come regista (purché negasse un legame con Mejerchol'd), la vita appartata di provincia. Clandestinamente continuò a sviluppare la pedagogia della Biomeccanica Teatrale su se stesso e con gruppi di giovani attori non professionisti per 30 anni, allorché, nel 1972, ormai anziano, fu chiamato dal direttore artistico e primo regista del Teatro della Satira di Mosca, Valentin Plucek, anche lui attore di Mejerchol’d e cugino di Peter Brook, per insegnare quotidianamente il sistema biomeccanico ad un gruppo volontario di giovani attori della compagnia.
Perfezionista ed eccellente pedagogo, per 4 anni lavorò assiduamente per trasmettere la metodologia del sistema di educazione della Biomeccanica Teatrale a coloro tra gli attori della compagnia che avevano scelto di seguirlo, con l'intento di individuare l'allievo a cui poter affidare tutti i principi e gli obiettivi pedagogici del sistema (tuttora segreti e trasmessi solo da Maestro in Maestro) e che fosse in grado di proseguire il lavoro di sviluppo del sistema.

Alla sua morte, avvenuta nell’agosto 1976, tra i suoi allievi prediletti, solo Gennadi Nikolaevic Bogdanov aveva ereditato del sistema educativo di Mejerchol'd ed oggi è l’unico custode al mondo di tutti i principi e obiettivi pedagogici della Biomeccanica Teatrale e l'unico in grado di portare avanti il processo di sviluppo ereditato dal Maestro Nikolaj Kustov.


Powered by: Nukedit 2017

C.I.S.Bi.T. Via Floramonti n°9 06121 Perugia Italia
Tel/Fax: 0039 (0)75 5721238 Mobile Phone: 0039 347 0798353
Generated in 0 seconds.
5496 visits