La forza di un metodo, come per le teorie scientifiche, sta nella sua universalità e applicabilità in ogni tipo di stile e situazione performativa.

Il teatro di Mejerchol’d e il sistema pedagogico della Biomeccanica Teatrale, sono state il punto di partenza delle ricerche artistiche dei più grandi uomini di teatro del ‘900, da Jerzy Grotowski ad Eugenio Barba, dal Julian Beck a Tadeuz Kantor, da Peter Brook a Carmelo Bene.


Fin dai primi anni Mejerchol’d non ha mai razionalizzato su libri il frutto delle proprie ricerche per non lasciare, come, invece, aveva fatto Stanislavskij, la possibilità di erronee interpretazioni a chi in quelle ricerche non vi aveva mai preso parte. Vedeva con ammirazione le tradizioni pedagogiche dei teatri orientali, trasmesse oralmente di generazione in generazione che per un lato erano tenute sempre vive e rinnovate nei modi di insegnamento dall’altra erano preservate da una moltitudine d’interpretazioni e forzature.

Nei momenti finali della propria vita, Mejerchol’d, lasciò una pesante eredità pedagogica raccolta solamente da colui che ne era stato per 20 anni collaboratore e intelligente insegnante: Nikolaj Gheorghevic Kustov.


La Biomeccanica Teatrale così scampata all'epurazione stalinista e a estinzione certa, è stata per più di 30 anni praticata non pubblicamente e nascosta al mondo. Ricompare in modo ufficiale nel 1971, per opera del M° Nikolaj Kustov, a Mosca, come disciplina facoltativa dell’allenamento degli attori giovani della compagnia del Teatro della Satira.


L’erede del M° Kustov, il M° Bogdanov, capendo fin da subito la preziosa fragilità di questo  sistema teatrale, ha operato in modo che esso potesse tornare alla ribalta e potesse essere protetto da istituzioni più solide. Nei primi anni ’90 la Biomeccanica Teatrale entra tra le materie di insegnamento obbligatorie del GITIS (l’Accademia di Stato di Mosca) e negli stessi anni il mondo occidentale la conosce direttamente, e non più interpretata e filtrata da foto e appunti (vedi i tentativi "archeologici" di Mel Gordon o del Living Theatre) attraverso il grande lavoro di divulgazione e insegnamento del M° Bogdanov.

B.Picon Vallin

Mejerchol’d

VENDITA ON LINE

approfondisci l’argomento

RESIDENZA ARTISTICA UMBRA

Chi siamoScuola_di_Teatro_di_Perugia_Scuola_Teatro_Mejerchold.htmlStoria_Microteatro_CISBiT_Studio_Obraz_MTTMedizioni.htmlshapeimage_5_link_0
ContattiContatti.htmlContatti.htmlshapeimage_6_link_0
Homehome_microteatro_centro_di_biomeccanica_teatrale.htmlhome_microteatro_centro_di_biomeccanica_teatrale.htmlshapeimage_7_link_0
iscriviti alla mailing listmailto:info@microteatro.it?subject=iscrizione%20mailing%20listmailto:info@microteatro.it?subject=iscrizione%20mailing%20listshapeimage_8_link_0

Direttore pedagogico: Gennadi Nikolaevic Bogdanov  Coordinatore artistico: Claudio Massimo Paternò

produzioni

Mttm EdizioniMTTMedizioni.htmlshapeimage_13_link_0